fbpx

Spazi d'Ascolto

Festival del Castello di Introd

22 - 24 agosto 2019

Benvenuti

Nell’ultimo terzo del mese di agosto prende vita il Festival Spazi d’Ascolto nel meraviglioso quadro del Castello d’Introd.

Si tratta, secondo l’intenzione degli organizzatori, di proporre alcuni appuntamenti, quest’anno dal 22 al 24 agosto, nei quali il pubblico può concedersi il lusso di allentare i ritmi frenetici della quotidianità per mettersi in ascolto di se stesso, in ciò aiutato dalla sospensione temporale e dal fascino unico che emanano il Castello e il parco di Introd, i luoghi principali entro i quali s svolge il Festival.

Da 11 anni a questa parte, la magia si riattiva immutata, quasi fosse un odoroso fiore che sboccia e vive solo per tre giorni e dispensa a tutti il suo splendore.

l focus sul quale si sono nel tempo innervate e articolate le tante proposte del Festival è stato ed è tutt’ora l’ascolto, inteso nella maniera più estesa e meno superficiale possibile.L’ascolto è al contempo per il Festival un serio anzi forse un inaggirabile  pretesto artistico e allo stesso tempo la proposta di un’etica, dell’unica o comunque della migliore modalità per noi, cultura del dialogo, di creare comunità, di crescere nella propria intima persona senza poter prescindere dagli altri, da tutto ciò che suona, parla o rumoreggia intorno a noi.Con immenso piacere vi invito a partecipare al Festival del Castello d’Introd_Spazi d’Ascolto.

Enrico Montrosset

Il teatro disegnato ed il cavaliere errante: il Don Chisciotte di Gek Tessaro​

Guido Catalano in “Tu che non sei romantica Summer Tour”

Vincent Peirani & Emile Parisien Duo in concerto

Il Castello

Il castello di Introd sorge su un promontorio morenico posto in posizione strategica tra le acque del torrente Savara e della Dora di Rhêmes (il nome di Introd, infatti, deriva da “entre-eaux”, ovvero “tra le acque“) e risale verosimilmente al XII secolo.