Il Circo carpa Diem in DOPPIO ZERO

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su email

21 agosto 17.30

di e con Circo Carpa Diem, Occhio esterno Fabrizio Rosselli, Costumi Giulia Rossi, Scene Betti Cau, Luci Dario AndreoliCoproduzione Teatro Necessario, Con il sostegno di A.C.C.I-ProudAct, Centro di Residenza IntercettAzioni-Circuito CLAPS,

Casa del Circo Contemporaneo – Fond. Cirko Vertigo, Residenza Surreale, Flic/RSGT, Terre di Circo – Ideagorà, Teatro Comunale di Vicenza,
Teatro Magnani di Fidenza, ATER Fondazione, Cronopis Espai de Circ

Lui è ingenuo, distratto e sognatore, lei è energia pura, velocità e movimento. Insieme sono come l’acqua e la farina. Preparano il pane in una giornata che sembra semplice e normale, proprio come il pane quotidiano, ma in realtà è magica e sorprendente, esattamente come loro due. Tullio legge a testa in giù sospeso a un palo, Vroni va in bicicletta pedalando con le mani e guidando con i piedi. Sono buffi, teneri e surreali, impastano a quattro mani e mentre attendono che il pane lieviti e si cuocia ci regalano un viaggio nel tempo e nei sentimenti, accompagnati dalle canzonette degli anni ’50,  dalle cronache radiofoniche e da quella voglia di vivere che si respirava negli anni della ricostruzione.

Luca Sartor  e Katharina Gruener si conoscono in un progetto di circo sociale in Kenya, dove formano un gruppo di giovani artisti provenienti dalle strade di Nairobi e dirigono varie performance e spettacoli. Condividono la passione per il circo e la sua pedagogia, si formano insieme alla scuola di circo di Madrid, diplomandosi nel 2016, specializzandosi in duo acrobatico, palo cinese, monociclo e giocoleria. L’anno successivo creano il loro spettacolo Dolce Salato a Lisbona, presso la Scuola di Circo “Chapito”, dove risiedono per 5 mesi, creano e al contempo affiancano gli insegnanti della scuola nella formazione circense Nel 2017 Luca continua la sua formazione in clown e palo cinese a Buenos Aires, mentre Katharina, coordina un progetto di formazione in Circo Sociale a Mardin, Turchia. Nel 2019 Luca si diploma all’anno specialistico presso la Flic Scuola di Circo di Torino, con la tecnica di palo cinese. Nel 2019 il duo vince il Bando di sostegno alla creazione ProudAct, sostenuto da Acci, Associazione Circo Contemporaneo Italia. Attualmente sono in creazione per la versione di sala del loro spettacolo, presso Casa del Circo Contemporaneo – Fondazione Cirko Vertigo; Residenza Surreale – FLIC/RSGT; Terre di Circo – IdeAgorà; Centro di Residenza IntercettAzioni – Circuito Claps. Fanno parte inoltre del collettivo Faltan7, nello spettacolo “Express”.

Prenotazioni

 

Contatti

info@festivalintrod.it
329 9435457

Biglietti

5 € – Biglietto under 18 anni
10 € – Biglietto over 18 anni
35 € – Abbonamento (escluso evento pomeridiano Il Circo carpa Diem in DOPPIO ZERO
)

Evento Il Circo carpa Diem in DOPPIO ZERO
Adulti 10 €
Bambini 3 €

Orari

Gli spettacoli iniziano ogni sera alle 21.15 e si svolgono sulla spianata del Castello d’Introd

In caso di maltempo, gli spettacoli del Festival del Castello d’Introd, per gentile concessione della famiglia Fusinaz, saranno realizzati, adattandoli, presso la cascina l’Ola, a pochi metri dalla biglietteria. In relazione al numero limitato di posti disponibili è fortemente consigliata la prenotazione.

Onde evitare assembramenti e code la biglietteria aprirà alle 20.00 e i cancelli alle 20.45

Regole Covid-19 e istruzioni per l’accesso

  1. Gli spettacoli del Festival del Castello d’Introd si svolgeranno a partire dalle 21.15 sulla spianata del Castello d’Introd (capienza massima 240 persone)
  2. In caso di tempo incerto o brutto si svolgeranno alla stessa ora al presso la struttura di Maison Pellisier a Rhêmes-Saint-Georges (capienza massima 95 persone).
  3. La decisione sarà presa e comunicata entro le ore 12.00 dello stesso giorno.
  4. In caso di maltempo, gli spettacoli del Festival del Castello d’Introd, per gentile concessione della famiglia Fusinaz, saranno realizzati, adattandoli, presso la cascina l’Ola, a pochi metri dalla biglietteria.
  5. La biglietteria aprirà alle 20.00, la sala alle 20.45.
  6. Prima di ottenere i biglietti verrà fatto compilare il Registro delle presenze.
  7. Saranno riservati dei posti specifici per le persone portatrici di disabilità motorie.
  8. Saranno fornite in loco le modalità del deflusso alla fine degli spettacoli.
  9. Sarà obbligatorio l’uso delle mascherine sempre
  10. Saranno disponibili prodotti per l’igiene delle mani per gli spettatori e per il personale in più punti dell’impianto in particolare nei punti di ingresso.
  11. Sarà garantita la frequente pulizia e disinfezione dei servizi igienici e delle superfici toccate con maggiore frequenza (corrimano, interruttori, pulsanti, maniglie ecc.).

GREEN PASS

IL Decreto legge 22 luglio 2021 prevede per lo spettatore, la necessità di possesso del GREEN PASS al fine di partecipare a spettacoli e manifestazioni, compreso “Spazi_d’Ascolto”.
Cosa presentare all’ingresso? Un documento cartaceo o su smartphone che riporti il QR code fornito dall’AUSL al fine di permettere di verificare l’attestazione da parte del personale incaricato.

Compila questo modulo per prenotare

  • Ad esempio Mario rossi 07/02/1975, Giuseppe verdi 06/05/1978 ...
  • Se non hai ancora prenotato clicca su nuova, se stai aggiornando la tua precedente prenotazione a seguito delle variazioni di programma seleziona "cambio"

Il Castello di introd

Pagina Facebook